La Compagnia delle Dodici Gemme

Novità da RatCon 2019

Ogni anno, Ulisses Spiele (casa editrice di “Das Schwarze Auge” da svariati anni) organizza un RatCon, una conferenza dedicata agli aggiornamenti dell’editore, ai vari prodotti che sviluppano ed al gioco di ruolo in generale. Chiaramente, la conferenza è un punto di incontro annuale per i fan di DSA.

Quest’anno la community è stata premiata con due appuntamenti: RatCon si è sdoppiata in una prima edizione a Berlino (a luglio) ed una seconda a Limburg (ad agosto).

In questo articolo vi proponiamo un breve riassunto di quanto annunciato durante i due RatCon, che includono svariate novità in arrivo per “Das Schwarze Auge”.

Markus Plötz di Ulisses Spiele dà il benvenuto ai presenti durante il keynote introduttivo.

Ci siamo accorti, sorprendentemente, che un anno è un periodo di tempo piuttosto lungo: anche quest’anno, abbiamo una serie molto lunga di novità di cui parlarvi.

Markus Plötz

Manuali ed espansioni

Le notizie più succose ruotano attorno ai manuali ed alle nuove espansioni per la 5a edizione di “Das Schwarze Auge”. In particolare la nuova espansione dedicata alle divinità di Aventuria, “Aventurische Götterwirken II” (sarebbe a dire, “Opere degli Dèi di Aventuria 2”): in questa espansione, che va ad aggiungersi a quanto presente evidentemente nel primo manuale, troveranno spazio Angrosh (il dio dei Nani) e tutti i semidei ed i loro seguaci, oltre a svariati ordini religiosi minori. Tra le professioni incluse nel libro compaiono finalmente di nuovo gli sciamani ed i loro poteri ancestrali.

Nell’oscuro “Aventurisches Pandemonium”, pubblicato prima del RatCon, trovano spazio tutti gli aspetti più oscuri e minacciosi delle sfere demoniache di Dere: arcidemoni, demoni pluricornuti, evocazioni ed in generale tutto ciò che concerne gli oscuri antagonisti dei dodici dèi trovano spazio nel manuale.

Viene annunciato inoltre l’Erbario Aventurico, che si occuperà di raccogliere in un unico manuale tutte le erbe, piante ed arbusti che si possono incontrare in Aventuria. Si tratta di ben 160 pagine riccamente illustrate, con descrizioni di ricette ed elisir.

Avventure

“Eiserne Flammen” (ossia “Fiamme di Ferro”), pubblicato in occasione del RatCon di agosto, è un’avventura che prosegue la storia viva di Aventuria e permette agli avventurieri di toccare con mano eventi epocali che stravolgono e modificano pesantemente il continente. In questo caso si tratta di una storia che conclude l’arco narrativo di uno dei “cattivi” storici di Uno Sguardo nel Buio, uno degli originali seguaci di Borbarad nell’omonima campagna (di questo momento di storia Aventurica parleremo in dettaglio un’altra volta). La maxi-avventura da 120 pagine è indicata per un gruppo nutrito di eroi particolarmente esperti e—come indica minacciosamente la quarta di copertina—pronti all’estremo sacrificio per il bene di Aventuria.

Sempre a proposito di avventure e campagne, sempre a RatCon è stata annunciata la prossima serie di avventure di una certa importanza (che verrà pubblicata in 6 parti a 3 mesi l’una dall’altra). La campagna si occuperà del mondo degli Elfi e si lega ad un’altra campagna storica di DSA, la cosiddetta Saga di Phileasson.

Copertina della guida regionale al Thorwal. Illustrazione di Ben Maier.

Guide regionali

I manuali della 5a edizione di “Das Schwarze Auge” sono organizzati in modo da offrire un’esperienza modulare ai giocatori (in modo da ottimizzarne le finanze, in un certo modo): le cosiddette Guide Regionali sono i manuali meno indispensabili nell’insieme delle pubblicazioni, ma chiaramente sono anche i libri che danno più colore e spunti nel gioco. Proprio per questo motivo, dopo la pubblicazione della guida dedicata a Nostria ed Andergast, la costa occidentale e le terre del Grande Fiume, anche quest’anno sono previste ben 3 nuove guide.

La più prossima alla pubblicazione è “Regno di Spine”, che tratterà l’esotico regno Araniano, nel sud-est aventurico. Includerà dettagli su 6 città, leggende, storie e 11 professioni per eroi provenienti dalla regione. Come tutte le guide regionali, anche questo manuale dispone di alcuni libretti minori con avventure dedicate, storie brevi e soprattutto una raccolta di armi ed armature locali.

Sempre prossima al lancio (tramite crowdfunding) è la guida dedicata al Thorwal, la terra di marinai nel lontano nord-ovest di Aventuria: anche in questo caso sono in cantiere molte novità e soprattutto molto materiale aggiuntivo. Per Ulisses Spiele, la formula del crowdfunding è soprattutto un’occasione per calibrare il numero di avventure ed espansioni minori che faranno parte dell’edizione.

Infine, annunciata anche la guida al mondo delle foreste pluviali e a tutte le isolette simil-caraibiche del sud: stando all’annuncio degli autori, visto che la regione era stata meno trattata in passato, in questo caso saranno introdotte tantissime novità che arricchiranno notevolmente la zona e daranno ulteriori spunti per esotiche avventure e pericolose spedizioni (la copertina della guida raffigura un terrificante ragno di dimensioni enormi, per cui c’è da sperare bene).

Per i più avvezzi alle declinazioni della lingua tedesca, ecco le principali novità di Ulisses presentate durante RatCon Berlino:

(E, se l’esercizio con la lingua teutonica non vi sembra mai abbastanza, c’è anche un video più approfondito con gli autori di DSA.)

Book of Heroes

Il mondo di Aventuria è spesso stato utilizzato come ambientazione per videogiochi (dal vecchio “Shadows over Riva” ai più recenti “Drakensang”): a RatCon Limburg è stato annunciato il nuovo “Book of Heroes”, un gioco di avventura cooperativo che sarà pubblicato nel corso del 2020.

Più informazioni su questo (e un’intervista con gli sviluppatori) verranno pubblicate presto.