Copertina per articolo ulisses-online-con-2021-cover.jpg

Tutte le novità dalla Ulisses Online Con 2021

Tutte le novità dalla Ulisses Online Con 2021

Come l’anno scorso, gli annuali raduni a tema gioco di ruolo organizzati da Ulisses Spiele sono stati annullati e rimpiazzati da un unico grande appuntamento virtuale: la Ulisses Online Con 2021. Anche quest’anno, vi raccontiamo le ultime novità relative al mondo di Das Schwarze Auge!

La grande convention in streaming ha avuto inizio venerdì 1° ottobre, concludendosi dopo tre giorni quasi ininterrotti di sessioni ed interventi online sul canale Twitch di Ulisses Spiele. Come l’anno scorso, l’editore tedesco ha installato uno studio televisivo semi-professionale direttamente dal proprio magazzino, decorato allegramente con bancali, dal quale Björn Meyer (direttore del marketing) e Daniel Staubesandt (personalità online di NerdStarTV) facevano da presentatori.

Markus Plötz, capo di Ulisses Spiele, ha aperto il convegno online alle 18 di venerdì, con una lunga keynote molto densa di contenuti che è stata seguita da picchi di 7000 partecipanti. Nel comunicare informazioni e novità su tutte le varie linee editoriali curate da Ulisses, Plötz ha anche parlato a lungo dei problemi logistici e di approvvigionamento del materiale dovuti alla pandemia, oltre a dedicare una sentito appello sul rispetto all’interno della comunità di giocatori di ruolo.

Ovviamente la fetta preponderante della presentazione era dedicata a Das Schwarze Auge. Di seguito un video che ripercorre queste parti dell’intervento di Markus Plötz, commentate in italiano:

Le novità presentate durante il keynote sono state poi integrate da una seconda sessione di sabato, durata 2 ore, con la partecipazione di tutti e quattro i redattori che lavorano a Das Schwarze Auge: Johannes Kaub, Niko Hoch, Zoe Adamietz e Alex Spohr.

Tra le novità già annunciate e di prossima pubblicazione si trovava la più recente guida regionale: “Die Sonnenküste” (o “La Costa del Sole”), dedicata alle provincie più a sud dell’Impero Horasiano—attorno a Neetha, Drôl e le Isole dei Ciclopi—luoghi che si contraddistinguono per le ispirazioni derivate dal mondo classico. Come parte di questo supplemento è stata annunciata anche l’avventura in solitaria “Das Garadan-Komplott” (“Il complotto del Garadan”), scritta come sempre da Sebastian Thurau. A differenza degli altri librigame della 5a edizione, questa avventura non avrà il consueto taglio da ‘avventura introduttiva’ e sarà decisamente difficile da superare. I redattori hanno inoltre specificato che avrà un alto punteggio di ‘Storia Viva’, il che indica che permetterà di vivere da vicino alcuni sviluppi regionali piuttosto importanti.

“Die Sonnenküste”, la guida regionale dedicata all'Impero Horasiano meridionale.
“Die Sonnenküste”, la guida regionale dedicata all'Impero Horasiano meridionale.

Sempre tra le avventure in corso di pubblicazione, i redattori hanno elencato l’antologia “Schreckgestalt und Spukgemäuer” (“Figure spettrali e mura infestate”), che comprende tre avventure dell’orrore, e “Banner der Treue” (“Vessillo della fedeltà”), un’avventura che era stata annunciata già l’anno scorso e che sembra aver concluso il suo tortuoso percorso editoriale. Quest’ultima avventura, che verrà pubblicata nel primo quarto del 2022, si svolgerà a Vinsalt e sarà un tassello fondamentale dello svolgimento del conflitto cosmico annunciato dalla Pioggia celeste.

La collana di supplementi speciali, che ad oggi comprende due bestiari generali, due erbari e una serie di altre pubblicazioni tematiche (ad esempio il bestiario dedicato alle chimere o i due dedicati ai demoni), verrà estesa con un nuovo bestiario speciale dedicato ai morti viventi, l'“Aventurische Nekromanthäum”. I redattori hanno poi anche annunciato anche la pubblicazione di un nuovo erbario (senza titolo ufficiale per ora) che, a differenza dei due volumi già pubblicati, presenterà le conoscenze erboristiche aventuriane attraverso la visione ‘in-game’ di un alchimista. Quest’ultima pubblicazione risponde all’esigenza di presentare un mondo vivo e credibile, con una ricca selezione di fonti interne aventuriane, senza portare necessariamente nuove regole al gioco.

“Rohals Erben”, l'ultimo supplemento per Das Schwarze Auge, dedicato ai maghi di gilda.
“Rohals Erben”, l'ultimo supplemento per Das Schwarze Auge, dedicato ai maghi di gilda.

Infine, i redattori si sono dilungati sulla presentazione del più recente supplemento, da poco lanciato come crowdfunding: “Rohals Erben” (“Gli eredi di Rohal”). Il pacchetto di materiale offerto è molto vasto e ruota attorno al manuale “Aventurische Gildenmagie” (“Magia delle gilde aventuriane”), un’approfondita guida al mondo dei maghi di gilda di Aventuria. Tra i temi trattati ci sono la storia e le leggi delle tre gilde di magia, una lista completa delle accademie di magia, un glossario di termini accademici, archetipi di personaggi e tanti altri approfondimenti. Il pacchetto contiene anche alcune avventure (un’antologia, con uno scenario dedicato ad ognuna delle tre gilde, e un’avventura per allievi di magia) e un grosso tomo, il “Grimorium Cantiones”, che nelle sue oltre 500 pagine descriverà in gran dettaglio tutti gli incantesimi di tutte le tradizioni magiche in Uno Sguardo nel Buio.

Infine, è stato annunciato anche un nuovo interessante prodotto elettronico: “Wolves on the Westwind” (“Lupi sui venti dell’Ovest”). Si tratta a tutti gli effetti di una graphic novel interattiva, ossia un’avventura in stile romanzo a bivi che si gioca attraversando una serie di quadri (prevalentemente statici nell’aspetto) e scegliendo l’opzione che si preferisce per far proseguire la storia. L’avventura, come lascia intendere anche il titolo, sarà ambientata nel Thorwal e lungo la costa occidentale del continente aventuriano. Il gioco è sviluppato in proprio da Ulisses Spiele e fa parte di una collana intitolata “Forgotten Fables”.

Qui sotto ancora il video della sessione “DSA5: Redax-Insight” dedicata interamente a Das Schwarze Auge, sempre con commento in italiano: